Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

EnergiaVicina | 22/10/2020

Scroll to top

Top

Risparmiare sul gas con il termostato intelligente

Risparmiare sul gas con il termostato intelligente
Redazione

Gli aumenti di luce e gas renderanno un po’ più caro il nostro inverno, ma se avete seguito i nostri consigli su come risparmiare sul riscaldamento (http://www.energiavicina.it/5-modi-per-prepararsi-allinverno-e-risparmiare-sulla-bolletta-del-gas-201509.html) vi sarete già preparati alla riaccensione della caldaia. Proprio in quel post, tra i vari accorgimenti suggeriti per prepararsi all’inverno avevamo citato anche l’istallazione di un cronotermostato.

Il cronotermostato permette, infatti, di regolare l’accensione dei riscaldamenti in base alle nostre abitudini, semplicemente impostando le diverse fasce orarie e permettendoci quindi di impostare temperature più basse nelle ore in cui in genere siamo a lavoro o durante la notte. Ma se siamo ammalati o per qualsiasi altra ragione capita una giornata in cui non siamo al lavoro? Se ci modificano i turni di lavoro per una settimana? Allora dobbiamo reimpostare il cronotermostato o andare in manuale, vanificando l’utilità del cronotermostato. Per superare il limite della programmazione standard e per ampliare le funzioni del cronotermostato potete istallare un termostato intelligente.

Sul mercato ce ne sono di diversi, che promettono alle famiglie un gran risparmio in bolletta. Come? Semplicemente, imparando a sapere tutto di noi e del nostro ambiente. Sanno quando siamo a casa o quando stiamo per rientrare, conoscono le previsioni del tempo e quanto ci mette la nostra abitazione a riscaldarsi. Niente di inquietante, tutto di tecnologico.

Tado°, per fare l’esempio di un modello che può essere istallato anche in Italia, promette di far risparmiare fino al 31% sul costo di riscaldamento. Per farlo tiene conto delle caratteristiche tecniche della nostra casa (isolamento, dimensioni delle stanze, superfici finestrate e tipo di riscaldamento); monitora con costanza le previsioni meteo e imposta il riscaldamento di conseguenza; permette di tracciare costantemente i consumi. Ma ciò che rende questo termostato davvero smart è che sa quando la casa è vuota e, soprattutto, quando un componente della famiglia sta per rientrare a casa. Tado° sfrutta la geolocalizzazione dei dispositivi mobili (smartphone o tablet che ormai tutti hanno) per sapere quando ci stiamo per avvicinare a casa e, quindi, quando iniziare a riscaldarla. Una bella comodità, che bypassa le programmazioni orarie a meno che non vogliamo impostarle noi stessi.

Shares
Share This